Home
28.02.2020
Cotto PDF Stampa E-mail

Il cotto è uno dei più antichi materiali realizzati dell’uomo: da un impasto di argilla e acqua lasciato essiccare e cotto in un forno, si ottiene una tra le pavimentazioni più belle, calde e prestigiose. Dall’esperienza e dalla ricerca Fila, ecco tutto quello che vi serve per proteggerlo all’interno e all’esterno, valorizzarlo e mantenerlo sempre bello come il primo giorno.

Un corretto intervento protegge questo materiale dalle macchie e dallo sporco, rende più facile la manutenzione e allunga la vita ai pavimenti.

Lavaggio dopo posa

 

Un accurato lavaggio dopo posa è il primo, importante passo per assicurare lunga vita al pavimento. Facilita infatti le successive fasi di protezione e manutenzione.

L’operazione rimuove residui di cemento, colle e sporco di varia natura; evita così che queste sostanza si fissino al suolo, rendano inefficaci i successivi interventi di protezione e creino grandi problemi di sporcabilità.

Per questo intervento vi consigliamo di scegliere Fila PH-Zero o Deterdek.

 

Come si fa

Diluite il prodotto in acqua come riportato in etichetta.
Bagnare preventivamente con acqua la superficie da lavare.
Stendete la soluzione con uno straccio, e quindi intervenite energicamente con uno spazzolone.
Raccogliete lo sporco con uno straccio o aspiraliquidi e risciacquate con abbondante acqua.

Se rimanessero zone non perfettamente pulite, ripetete il lavaggio con soluzioni più concentrate.

 

Protezione

 

Dopo aver effettuato un accurato lavaggio dopo-posa, potete passare alla fase di protezione.

Proteggere una superficie significa:
impedire l’assorbimento delle macchie acquose e oleose;
rendere più semplice la manutenzione;
allungare la vita ai materiali.

Proteggere una superficie significa:
la protezione tradizionale Fila a base di cere di cere in pasta che tonalizzano il materiale conferendogli un aspetto caldo e nutrito;
la protezione in base acqua Fila, più semplice e veloce, che permette di minimizzare i tempi di lavoro e si può effettuare in presenza di umidità residua.

La protezione in base acqua

A pavimento asciutto e pulito si può passare all’impregnazione di base.

La scelta del prodotto da utilizzare per la protezione dipende da diversi fattori:
l’effetto desiderato (naturale, tonalizzante);
il tipo di protezione (antimacchia o idrorepellente);
la collocazione del materiale (in interni o in esterni, pavimenti o pareti).

IL GIUSTO PRODOTTO PER OGNI SUPERFICIE


Protezione idrorepellente/antisalnitro
I protettivi idrorepellenti di Fila agiscono in profondità perché penetrano* nei pori del materiale, respingono l’acqua e lasciano passare aria e vapore acqueo.
Impediscono la risalita del salnitro, causa di efflorescenze saline.
Una protezione idrorepellente è particolarmente indicata nel caso di superfici esterne (es. muretto in mattoni faccia a vista).

Il prodotto:
- Fila HP/98: idrorepellente antisalnitro ad effetto naturale.

Protezione antimacchia
È adatta soprattutto ai pavimenti interni, più a rischio di macchie e all’esterno nelle zone a rischio (es. zona di stazionamento auto, zona barbecue, ecc). Senza un’adeguata protezione preventiva della superficie, infatti, è quasi impossibile eliminare le macchie.
È possibile scegliere tra una protezione che mantenga inalterato l’aspetto, oppure una protezione che ravvivi il colore del materiale.

I prodotti:
• Fila W/68: antimacchia ad effetto naturale, per interni ed esterni
• Fila Sprint: antimacchia ad effetto ravvivante per interni.
• Fila Tone Up: antimacchia ad effetto ravvivante per esterni.

 

PRODOTTOTIPO DI PROTEZIONE DOV'E` POSATOEFFETTO

Fila HP/98

Idrorepellente/antisalnitro

         esterno

naturale

Fila W/68

antimacchia

         Interno / esterno

naturale

Fila Sprint

antimacchia

         Interno

tonalizzante

Fila Tone Up

antimacchia

         esterno

tonalizzante

 


Come si fa

Sul pavimento asciutto e pulito stendete il prodotto puro con pennello, straccio o vello impregnando bene anche le fughe. Aspettate che la superficie sia completamente asciutta prima di calpestarla nuovamente o o proseguire con il trattamento.

NOTA BENE: nel caso di pavimenti interni, sui cotti con finitura grezza (es. arrotati rustici, o cotti fatti a mano), si consiglia di passare dopo Fila W/68 o Fila Sprint anche una mano del protettivo FILAJET  per rinforzare la protezione antimacchia e antisporco.

Finitura

 

A che cosa serve

Al termine della fase di protezione, vi consigliamo di applicare una cera di finitura per:

- nutrire il pavimento;
- proteggerlo dallo sporco da calpestio;
- rendere più facile i successivi interventi di manutenzione;
- ottenere l’effetto estetico desiderato, dal lucido speculare all’opaco.

La finitura è opportuna solo sui pavimenti interni, dove completa il trattamento.

Per scegliere il prodotto giusto, consultate la nostra tabella:

Tabella cera di finitura per pavimenti interni:

FilaMatt: cera ad effetto opaco
FilaSatin: cera ad effetto satinato
FilaLongLife: cera autolucidante ad alto grado di lucido
FilaClassic: emulsione rilucidabile di cere naturali

Come si fa

  A pavimento asciutto applicate il prodotto di finitura con straccio o vello.

Per orientarvi e fare la scelta giusta, leggete, stampate e conservate le tabelle.

TRATTAMENTI PER INTERNI

PRODOTTI

Effetto naturaleFila W/68 + Fila Jet + Cera di finitura

Effetto tonalizzante

Fila Sprint + Fila Jet + Cera di finitura

TRATTAMENTI PER ESTERNI

PRODOTTI

Idrorepellente antisalnitroFila HP/98

Antimacchia ad effetto naturale

Fila W/68

Antimacchia ad effetto tonalizzante

Fila Tone Up


La protezione tradizionale

A pavimento asciutto e pulito si può passare all’impregnazione di base.
La scelta del prodotto da utilizzare per la protezione dipende da diversi fattori:
- l’effetto desiderato.
- il tipo di protezione (idrorepellente, antimacchia);
- la collocazione del materiale (in interni o in esterni, pavimenti o pareti).

IL GIUSTO PRODOTTO PER OGNI SUPERFICIE

Protezione idrorepellente/antisalnitro

I protettivi idrorepellenti di Fila agiscono in profondità perché penetrano* nei pori del materiale, respingono l’acqua e lasciano passare aria e vapore acqueo. Impediscono la risalita del salnitro, causa di efflorescenze saline.
Una protezione idrorepellente è particolarmente indicata nel caso di superfici esterne (es. muretto in mattoni faccia a vista), oppure nel caso di pavimenti interni come base per l’applicazione della cera in pasta Fila Naturwax.

Il prodotto:
Fila ES/82: idrorepellente antisalnitro ad effetto naturale.

Protezione antimacchia

È adatta soprattutto ai pavimenti interni, più a rischio di macchie, e all’esterno nelle zone a rischio (es. zona di stazionamento auto, zona barbecue, ecc). Senza un’adeguata protezione preventiva della superficie, infatti, è quasi impossibile eliminare le macchie.
Nel caso di pavimenti esterni si può quindi completare la protezione del Fila ES/82 con l’antimacchia a base solvente Fila Fob.
Nel caso di pavimenti interni invece la protezione antimacchia viene data dall’idrorepellente Fila ES/82 seguito dalla cera in pasta Fila Naturwax (disponibile nelle versioni neutra, gialla, marrone).
In alternativa a Fila ES/82 è possibile applicare Fila Classic come base prima di Fila Naturwax per un trattamento naturale completamente a cera, oppure Fila Pro130 olio impregnante, per un trattamento naturale olio-cera.
Il trattamento per interni si completa infine con l’applicazione di una cera di finitura.

Come si fa

Gli impermeabilizzanti Fila ES/82 e Fila Fob vanno applicati sul pavimento asciutto e pulito con pennello,o vello impregnando bene anche le fughe.
Aspettate che la superficie sia completamente asciutta prima di calpestarla nuovamente o proseguire col trattamento.

La cera in pasta Fila Naturwax, va stesa con spugna o straccio, massaggiandola con cura per farla penetrare senza lasciare residui in superficie. Lavorare su piccole superfici per volta. Ad asciugatura lucidare con panno di lana o lucidatrice.

Finitura

A cosa serve

Al termine della fase di protezione, vi consigliamo di applicare una cera di finitura per:

- nutrire il pavimento;
- proteggerlo dallo sporco da calpestio;
- rendere più facile i successivi interventi di manutenzione;
- ottenere l’effetto estetico desiderato, dal lucido speculare all’opaco.

La finitura è opportuna solo sui pavimenti interni, dove completa il trattamento.

Per scegliere il prodotto giusto, consultate la nostra tabella.

Tabella cera di finitura per pavimenti interni:

• Fila Matt: cera ad effetto opaco
• FilaSatin: cera ad effetto satinato
• FilaLongLife: cera autolucidante ad alto grado di lucido
• FilaClassic: emulsione rilucidabile di cere naturali.

Come si fa

A pavimento asciutto applicate il prodotto di finitura con straccio o vello. Per orientarvi e fare la scelta giusta, leggete, stampate e conservate le tabelle.

Per orientarvi e fare la scelta giusta, leggete, stampate e conservate le tabelle.


TRATTAMENTI PER INTERNI

PRODOTTI

Tradizionale antisalnitroFila ES/82 + Fila Naturwax + Cera di finitura

Tradizionale totalmente a cera

Fila Classic + Fila Naturwax + Fila Classic

TRATTAMENTI PER ESTERNI

PRODOTTI

Idrorepellente antisalnitroFila ES/82

Antimacchia e antisalnitro

Fila ES/82 + Fila Fob

 

Manutenzione ordinaria

 

Per la pulizia ordinaria potete utilizzare il detergente neutro Fila Cleaner, opportunamente diluito.

Viva la pulizia facile e veloce

La manutenzione non è altro che la pulizia ordinaria della casa. Serve a togliere lo sporco, cancellare i segni delle impronte, rinforzare lo strato protettivo. Con i prodotti Fila andate sul sicuro perché trovate la risposta giusta per ogni esigenza.

Prima regola: niente alcol e ammoniaca
L’alcol e l’ammoniaca intaccano la superficie, i trattamenti e le cere di finitura, compromettendo la naturale bellezza del pavimento. Non usateli mai, neppure in caso di macchie. Fila ha la risposta giusta anche per questo.

L’acqua: tiepida è meglio
Con i prodotti Fila la pulizia è migliore. Ma con l’aggiunta di un po’ d’acqua calda diventa imbattibile: quando diluite i detergenti, infatti, l’efficienza aumenta. Tenetelo a mente e il risultato sarà eccezionale.

Niente vapore, grazie
Fila sconsiglia l’uso delle macchine a cento gradi su tutti i pavimenti in legno e sui pavimenti trattati a cera. I prodotti Fila vi permettono di pulire in modo altrettanto veloce, ma molto più soddisfacente.

Lucidatrice: spesso e volentieri
Per far bello il pavimento, passate frequentemente la lucidatrice. Non c’è altro modo per tirare bene la cera e far brillare alla grande le superfici.

ll lavaincera: una buona abitudine
Diluite un po’ di cera nel secchio di lavaggio e poi passatela sulla superficie. È un metodo pratico e infallibile per pulire a fondo e, nello stesso tempo, rinforzare lo strato protettivo. A pavimento asciutto, spazio alla lucidatrice.

La cera pura: di tanto in tanto
Con i prodotti Fila, lo strato ceroso dura più a lungo. Perciò è sufficiente passare la cera una o due volte all’anno e lucidare poi con la lucidatrice.

 

Manutenzione straordinaria

 

Deceratura e smacchiatura sono due degli interventi di manutenzione straordinaria che ripristinano l’originale bellezza del vostro cotto:

Deceratura
Se il trattamento del vostro pavimento è molto vecchio, danneggiato o inefficace, oppure se la superficie ha perso la sua bellezza originale a causa di una manutenzione sbagliata, dovete rimuovere i vecchi trattamenti o i vecchi strati di cera per poi ripristinarli.

Per la deceratura usate Fila PS87 diluito 1:5. Stendete con uno straccio, attendete qualche minuto e quindi intervenite energicamente con uno spazzolone. Raccogliete la cera con degli stracci avendo cura di lavarli o sostituirli spesso per evitare che la cera rimossa si ridepositi. Alla fine lavate con abbondante acqua.

Smacchiatura
FilaNoSpot è lo spray che elimina le macchie impossibili di olio e grasso dal cotto, anche quello non trattato.

Sul cotto non trattato intervenite rapidamente per evitare che l’olio entri in profondità con un panno o una carta assorbente. Spruzzate FilaNoSpot sulla macchia; in pochi minuti si seccherà e basteranno un colpo di spazzola ed una risciacquata. Se la pulizia non è totale, ripetete l’operazione finché la macchia sparisce.

Sul cotto trattato togliete l’olio o il grasso in superficie con un panno. Spruzzate FilaNoSpot sulla macchia, attendete qualche minuto finché non rimane che una leggere polvere bianca e spazzolate. Se la cera sbianca, decerate in seguito tutta la mattonella con FilaSolv e riapplicate la cera utilizzata per la finitura.

Sul cotto trattato a cera dopo l’uso di Fila No Spot, decerare l’intera piastrella e riapplicare la cera.