Home
28.02.2020
Altri Materiali PDF Stampa E-mail

I prodotti Fila possono essere usati per il trattamento e la pulizia di molte altre superfici come:

- ceramica smaltata
- pavimenti in resina, pvc e gomma
- mosaici

Il trattamento della ceramica smaltata

Le superfici in ceramica smaltata (monocottura, bicottura ecc.) normalmente non hanno bisogno di trattamenti protettivi. È lo smalto stesso che impartisce oltre a particolari effetti estetici anche una ottimale protezione contro l’assorbimento dello sporco. A volte però ci troviamo davanti a piccoli inconvenienti che non sappiamo come risolvere.

 

LAVAGGIO DOPO POSA

 

Di fondamentale importanza è il lavaggio iniziale, per rimuovere i residui di posa e lo sporco da cantiere. In questa fase si consiglia di usare il detergente acido Deterdek.

 

Come si fa

Diluite il prodotto in acqua come riportato in etichetta.
Bagnare il pavimento, in particolare le fughe, con acqua. Stendete la soluzione di Deterdek con uno straccio, quindi intervenite energicamente con uno spazzolone.
Raccogliete lo sporco con uno straccio e risciacquate con abbondante acqua.
Attenzione: prima dell’applicazione verificate su una piccola porzione di materiale la resistenza al prodotto. Questo perché alcuni smalti possono essere sensibili nei confronti dei prodotti acidi.
Nel caso in cui non si possa fare un lavaggio acido si può impiegare il detergente neutro FilaCleaner.
Se rimanessero zone non perfettamente pulite, ripetete il lavaggio con soluzioni più concentrate.

 

MANUTENZIONE

 

Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, è molto importante la scelta del detergente. Alcuni detergenti infatti possono attaccare lo smalto facendolo invecchiare precocemente e rendendolo soggetto a macchie. FilaCleaner è invece il prodotto ideale per la manutenzione di queste superfici. Grazie al suo pH neutro può essere impiegato senza problemi su maiolica, terzo fuoco, ceramica decorata a mano.

 

CERAMICA DI TIPO CRAQUELÉ

L’effetto craquelé si ottiene mediante un procedimento di screpolatura dello smalto. Attraverso i crepi le macchie e lo sporco possono però venire assorbiti, macchiando la ceramica. È necessario quindi impermeabilizzare il materiale.

 

Come si fa

Spesso lo smalto della ceramica craquelé è sensibile agli acidi. Non utilizzare quindi Deterdek per la prima pulizia dopo la posa in opera, ma solo detergenti neutri come Fila Cleaner.

Lavare la superficie con Fila Cleaner.

Attendere la completa asciugatura del materiale, quindi stendere Fila MP/90 a pennello. Attendere 24 ore, quindi strofinare la superficie con uno straccio leggermente imbevuto di Fila MP/90 stesso, o Fila Solv.
 

CERAMICA CON SUPERFICIE RUSTICA

Questi pavimenti hanno bisogno di manutenzione più frequente, perché la finitura rustica trattiene più facilmente lo sporco. Si consiglia pertanto di lavare con una soluzione diluita 1:200 di FilaCleaner (senza risciacquo), e nei casi più difficili, con il detergente sgrassante Fila PS/87 alla diluizione 1:10, sciacquando al termine.
Per prevenire il problema della sporcabilità in alcuni tipi di pavimenti interni (superfici particolarmente rustiche, ruvide o strutturate) è possibile applicare il protettivo Fila Jet.
 

Come si fa

A pavimento asciutto e pulito stendere FilaJet puro con vello. Attendere fino a completa asciugatura. Passare eventualmente una seconda mano.
Attenzione: Verificare l’effettiva adesione di FilaJet alla superficie smaltata trattando una zona limitata, prima di eseguire il trattamento sull’intera superficie.

 

Pulizia e trattamento delle fughe

Per la protezione delle fughe di pavimenti o rivestimenti si consiglia di applicare l’antimacchia a base acqua Fugaproof, che impedisce l’assorbimento delle macchie, facilitando la rimozione dello sporco che si dovesse accumulare. Fugaproof può essere impiegato per proteggere le fughe assorbenti di qualsiasi tipo di pavimento e rivestimento senza che ne sia alterato l'aspetto estetico.
Fuganet invece è il detergente specifico per la pulizia delle fughe di pavimenti e rivestimenti ceramici (monocottura, bicottura, grès porcellanato), ad esclusione dei tipi assorbenti trattati a cera. Contrariamente ai normali prodotti della sua categoria, non contiene ipoclorito di sodio (varechina) né sostanze acide che possono rovinare la fuga o lo smalto della ceramica.